Insalate invernali. L’erba stella, o minutina. Come si coltiva - Coltivare l'orto

Coltivare l'orto
Vai ai contenuti

Menu principale:

Insalate invernali. L’erba stella, o minutina. Come si coltiva

Antologia > Tutti gli argomenti > Insalate
 
Insalate invernali. L’erba stella, o minutina. Come si coltiva
Con l'arrivo della stagione fredda si riducono molti le specie di ortaggi coltivabili all'aperto, e si apre la stagione delle piante più rustiche e resistenti. Tra queste trova un posto importante l'Erba stella, detta anche Minutina. E' una specie che possiamo considerare appartenente al gruppo delle insalate, anche se ha caratteristiche sue particolari. Negli orti invernali può dare grandi soddisfazioni
L'erba stella è una pianta erbacea coltivata come annuale per la produzione di foglie commestibili. Il suo ciclo naturale è biennale, perché solo il secondo anno produce i semi prima di morire. Le foglie, di colore verde brillante, sono la parte commestibile. Sono molto ramificate, allungate, a corno di cervo, e disposte a rosetta.
Rispetto alle varietà, esiste una sola tipologia, che può essere coltivata ma cresce anche spontanea in natura ed è diffusa lungo i litorali di tutto il territorio nazionale.


ERBA STELLA (Plantago coronopus)
Si semina in marzo-aprile a spaglio oppure a file distanti cm. 15-20. La raccolta si ripete più volte recidendo le foglie al piede, quando sono ancor tenere. Ricchissime di vitamine e di sali minerali si consumano crude da sole o miste ad altre insalate. (Catalogo Ingegnoli)
I semi dell'erba stella sono piccoli, un grammo ne contiene circa 3-4.000. Hanno una germinabilità che si mantiene al 90% per non più di due-tre anni, quindi, quando comprate i semi, verificate sulla confezione la data di imbustamento o di scadenza.
Nella semina, dopo aver spianato molto bene il terreno, potete spargere i semi continuativamente su file distanti 25 cm, oppure "a spaglio", cioè allargandoli sul terreno. Per poterli trattare meglio, mescolate i semi con una parte di sabbia asciutta: riuscirete a spargerli evitando accumuli e spazi vuoti.


Buck's horn - Erba Stella
Corno di Buck - Erba Stella Questa piccola pianta perenne è facile da coltivare. Utilizzare i giovani foglie in insalata per un piacevole gusto amaro nota alta e consistenza croccante. Le foglie possono essere cotti. (Catalogo Franchi)
Seminando su file, praticate dei solchi profondi 4 mm circa. Seminando a spaglio spargete direttamente sulla superficie del terreno. In ogni caso, poi, coprite i semi distribuendo della sabbia fine con l'aiuto di un setaccio, in modo da coprirli per 2-3 mm.
Subito dopo dovete innaffiare, badando che l'acqua non sosti i semi sotto lo strato sottile di terreno. Procedete così:
- Battete  il terreno con una tavola o una mattonella, per compattarlo attorno ai semi.


Erba stella

SCOPRI L’HOBBY PIU’ ANTICO E PIU’ ATTUALE
Scopri e diventa un coltivatore d’orto esperto. Basta un fazzoletto di terra, ma anche solo QUALCHE VASO sul tuo balcone.
METTI A FRUTTO I TUOI SPAZI INUTILIZZATI.
Porta sulla tua tavola cibi naturali ottenuti al solo prezzo del tuo amore e della tua passione.
Ristabilisci un contatto positivo con la natura, l’alternarsi delle stagioni, il sole, la luna, la pioggia  e  il cielo che ti circonda.
Entra nel mistero del seme che dà orIgine alla vita nel grembo della terra.
I libri di “Edizioni Coltivare l’orto”  che ti proponiamo (anche in formato ebook) sono stati scritti da un vero hobbysta dell’orto con una esperienza di più di mezzo secolo, che lo ha portato a essere maestro sia delle tradizioni più antiche  che delle tecniche più  moderne.
Su questi libri troverai informazioni che vanno ben oltre le comuni nozioni circolanti sul web, spesso ripetute e inesatte.
Per saperne di più

- Bagnate abbondantemente il terreno con uno spruzzatore a getto finissimo, che non muova il terreno.
- In alternativa, stendete sulla aiuola un telo di sacco o simile, che bagnerete abbondantemente. Questo andrà levato appena le piante cominciano a spuntare.
Le piantine emergono dopo 18-20 giorni.


Erba stella. (Catalogo Tuttosemi)
L'erba stella è una pianta rustica che sa adattarsi a vari climi, tuttavia nella sua diffusione spontanea preferisce i climi temperati.
Il periodo di semina va da marzo a ottobre. L'esposizione preferita è quella soleggiata.
Le piantine spuntano dal terreno dopo 18-20 giorni. Da quando sono alte circa 3 cm, effettuate due o tre diradamenti una volta a settimana, eliminando le piantine più deboli nei punti in cui sono troppo fitte.
Alla fine dei diradamenti le piantine dovrebbero essere distanti circa 10 cm una dall'altra.
Prima di diradare, bagnate abbondantemente il terreno per facilitare l'estirpazione delle piante da eliminare senza danneggiare le radici delle altre.


Minutina o Erba stella.
Alta cm. 8/9, erbacea, foglie allungate di colore verde lucente, profondamente divise, carnose, tenere, di sapore gradevole. Entra d'abitudine nella composizione delle insalate miste. (Catalogo La Rosa Sementi)
La minutina non ha bisogno di molte pratiche colturali, ma è indispensabile eliminare le erbe infestanti per evitare che la sommergano. Tenete sempre pulite le file o le aiuole.
La concimazione preventiva non è necessaria, specialmente se seminate in un terreno che ha ospitato precedentemente ortaggi che erano stati concimati in abbondanza. Comunque trae beneficio da concimazioni moderate a base di azoto, da spargere in superficie senza bisogno di interrare. L'azoto dona alle foglie un colore verde più intenso.


Erba Stella Minutina (Plantago coronopus)
è una pianta da orto di comune utilizzo. L’erba si presenta con delle foglie lunghe e filiformi che crescendo si allargano e mostrano una seghettatura ai margini. Erba Stella Minutina si consuma generalmente cruda. (Catalogo SeedsSelect)
L'irrigazione deve essere costante e di media entità durante tutto il periodo di crescita: il terreno dovrebbe essere sempre umido, ma non bagnato. Se innaffiate a pioggia fatelo solo al tramonto, per evitare che il sole bruci le foglie. Naturalmente nei periodi più freddi non innaffiate affatto, oppure innaffiate solo a scorrimento nelle ore meno fredde della giornata.
La raccolta si fa manualmente, recidendo la pianta intera alla base. quando le foglie hanno raggiunto la lunghezza di 8-10 centimetri. Si ppuò anche raccogliere tagliando le foglie circa 1 cm al di sopra della risetta basale: in questo modo la pianta "ricaccia" e si possono ottenere almeno 3 tagli.
Per facilitare il ricaccio, appena raccolte le foglie spargete moderatamente del concime azotato, per esempio urea, sul terreno e innaffiate.
Dalla semina, sono necessari 60/80 giorni er poter fare la prima raccolta.
La minutina è facilmente deperibile, dopo la raccolta si può conservare solo er qualche giorno in frigorifero.


L'erba stella ha caratteristiche foglie allungate e ramificate a corno di cervo.
Buon orto a tutti !!!
SCARICA I NOSTRI EBOOK GRATUITI

Iscriviti alle News di Coltivare l'orto

Verrai subito reindirizzato alla pagina per scaricare tutti gli ebook gratuiti disponibili

Torna ai contenuti | Torna al menu