Luglio e agosto, Seminiamo gli ortaggi per i raccolti invernali - Coltivare l'orto

Coltivare l'orto
Vai ai contenuti

Menu principale:

Luglio e agosto, Seminiamo gli ortaggi per i raccolti invernali

Antologia > Tutti gli argomenti > Lavori d'estate
 
Luglio e agosto, seminiamo gli ortaggi per i raccolti invernali

Molti orti, nel periodo invernale, assumono un aspetto di abbandono. Ciò deriva dal fatto che la maggior  parte delle verdure invernali va seminata nel periodo estivo, per lo più in luglio e agosto. Purtroppo in quel periodo tutte le aiuole sono occupate dalle verdure estive.
Chi coltiva un orto deve avere vista lunga e previdente per ottenere il massimo dal suo terreno in ogni stagione. Le coltivazioni più diffuse e redditizie dle pperiodo estivo, come pomodori, peperoni e melanzane, richiedono una lunga occupazione del terreno che va da marzo a ottobre-novembre.


Spicchi di aglio germinati, che vanno seminati in superficie. Quelli non ancora germinati possono essere seminati a 3-4 cm di profondità

Per avere dei raccolti  nei mesi invernali occorre prevedere delle parcelle di terreno libere nei mesi di luglio e agosto, quando si potranno fare molte semine di verdure autunnali precoci per la raccolta a novembre-dicembre, o tardive per la raccolta fino all'arrivoo della primavera.


Rape rosse

In particolare si potranno utilizzate le parcelle liberate dalla coltivazione delle patate, della cipolla di maggio, e dalle coltivazioni precoci di  zucchine e fagiolini nani. In ogni caso, è sempre utile predisporre un piano di coltivazione per l'orto, che tenga conto di queste necessità come pure della esigenza di operare una opportuna rotazione, evitando di coltivare le stesse verdure sempre nelle stesse aiuole. La rotazione assicura riduzione di malattie e di parassiti.



Cipollotti  raccolti freschi in primavera, prima che la cipolla cominci a ingrossarsi. Quando sono destinati a questo uso la semina può essere più fitta.

Nella tabella sottostante sono indicate le verdure più adatte alla semina estiva finalizzata al raccolto autunnale, invernale o primaverile, a seconda se si usano varietà precoci, mediamente precoci o tardive. Per esempio, per i cavolfiori si può coltivare una fila di una varietà precoce, come il natalino, e una fila di una varietà terdiva, da raccogliere in febbraio-marzo.




Cipolle seminate in agosto pronte alla raccolta in aprile-maggio

Nella semina delle verdure elencate in alto occorre tenere presente anche la zona termica in cui si risiede. Alcune semine possono essere  impossibili (se on in serra riscaldata)  nelle zone a clima più rigido, oppure possono essere possibili solo al riparo nelle zone a clima non temperato (generalmente nella parte più interna dello  stivale) mentre sono possibili anche all'aperto nelle zone costiere in genere e nelle isole.


I cavolfiori seminati in luglio-agosto possono essere precoci o tardivi, per la raccolta da dicembre alla primavera


E' consigliabile tenere sempre a disposizione dei teli in tessuto noon tessuto che all'occorrenza possono essere stesi  sulle coltivazioni in previsione di  una notte particolarmente fredda. Questo accorgimento consente di  salvare dal gelo (per una o due notti)  le coltivazioni più delicate.


La scorrzobianca è un ortaggio rustico che supera facilmente l'inverno



Ricordate che nel periodo invernale le verdure hanno bisogno di essere innaffiate solo  nei periodi di siccità prolungata, mentre gli interventi  sulle erbe infestanti devono essere frequenti. In genere le verdure invernali sono  più rustiche, ed hanno  un metabolismo più lento. Anche le aggressioni dei parassiti in inverno sono ridotte.


Bieta a coste. Può essere coltivata anche d'inverno ma in un posto riparato

L'ortaggio che probabilmente merita la medaglia d'oro nella resistenza al freddo  è il Cavolo nero di Toscana,   che può resistere a temperature fino a 10 gradi sotto zero, anche se solo per periodi brevi.


Cicorie rosse


Anche la carota può essere coltivata d'inverno, ma in luogo protetto
Trovi interessante questo sito?
Ogni pochi giorni vengono pubblicate novità, schede tecniche, esempi   di coltivazione, prodotti, notizie utili al tuo hobby. Se vuoi   essere informato GRATUITAMENTE  sulle novità di questo sito e degli   altri blog del network.
ISCRIVITI SUBITO. Potrai cancellarti quando vorrai.



Se stai visitandoci dal tuo telefonino o tablet, puoi scaricare la nostra app
per essere sempre collegato IN TEMPO REALE a tutte le novità.



   
Buon orto a tutti !!!
SCARICA I NOSTRI EBOOK GRATUITI

Iscriviti alle News di Coltivare l'orto

Verrai subito reindirizzato alla pagina per scaricare tutti gli ebook gratuiti disponibili

Torna ai contenuti | Torna al menu