Macchie di tutti i tipi su foglie e frutti. Conoscerle per evitarle - Coltivare l'orto

Coltivare l'orto
Vai ai contenuti

Menu principale:

Macchie di tutti i tipi su foglie e frutti. Conoscerle per evitarle

Antologia > Tutti gli argomenti > Malattie, parassiti
 
Macchie di tutti i tipi su foglie e frutti. Conoscerle per evitarle

Poche cose mettono ansia in chi coltiva l'orto, come la comparsa di una strana macchia sulle foglie o sui frutti. Sappiamo per esperienza che in brevisismo tempo quella sola macchia può contagiare tutta l'aiuola compromettendo   non soloil raccolto, ma tutto il lavoro fatto. Ecco una ppiccola rassegna delle macchie possibili.
Le macchie sono generalmente il segnale di allarme dell'esistenza di  malattie crittogamiche, cioè dovute a funghi o anche batteriche o virali. Vanno  sempre prese sul serio per evitare che infettino non soolo le piante circostanti, ma anche il terreno: se questo accade si ripresenteranno tutti gli anni sempre più vigorose.


Foglie colpite dalla ruggine
La prima precauzione da prendere con la massima velocità conste nell'eliminare le foglie infette o, se necessario, tutta la pianta: se anche le piante attorno presentano le stesse macchie occorre eliminare anche quelle. Le piante infette non vanno assolutamente lasciate sul terreno né, peggio, messe nel mucchio del compost, ma devono essere bruciate.


Black-spot della rosa (detta anche marssonina)  che ha colpito delle foglie di ortensia
La ruggine
La ruggine si presenta con delle macchie concentriche che formano  pustole sotto le foglie.  Dapprima le macchie sono gialle, poi diventano rossastre. Per combattere la ruggine occorre far respirare le piante, evitando le semine troppo fitte. Evitate anche di innaffiare bagnando  le foglie. Se, dopo aver tolto le foglie infette, l'infezione ricompare, allora potete polverizzare un prodotto  adatto contro la ruggine.


Muffa grigia sulle fragole
La muffa grigia (oidio)
La muffa grigia è una malattia grave dovuta a un fungo. La muffa, come un velo sottile, nasce sui bordi delle foglie e poi si diffonde a tutte le foglie lungo le nervature.  Potete eliminare la muffa bianca intervenendo prontamente con dei trattamenti a base di zolfo. Fate asciugare il terreno alla base delle piante tra una innaffiatura e l'altra.


Muffa grigia su foglie di zucchino
Il mosaico
Il mosaico è un virus, presnete in molte varietà, che colpisce praticamente tutte le verdure dell'orto. Il ppiù  temibile è quello  detto "mosaico del cetriolo" che però colpisce anche pomodori e altri ortaggi. Il mosaico del tabacco attacca anche le solanacee (peperone, melanzana, pomodoro e patata).  
Non esistono rimedi contro i virus:  l'unica cosa che si può fare è prevenirli. Preferite sementi  garantite come resistenti. Se  una parcella dell'orto  viene attaccata da un virus non coltivatevi più quella famiglia di ortaggi per almeno 5 anni.


Le foglie accartocciate rivelano l'infezione del mosaico
Prevenzione dei virus
Nella quasi totalità dei casi  i virus vengono veicolati  dagli afidi, che li trasmettono alle piante attraverso la saliva quando le pungono. Per tenere lontani i virus proteggete le vostre piante dagli afidi  con opportuni trattamenti antiaficidi, anche di tipo biologico: per esempio  con irrorazioni periodiche di macerato di ortica. Eliminate anche tutte le erbe spontanee ai bordi dell'orto, dove gli afidi si rifugiano iin attesa di aggredire le vostre verdure.


Mosaico del fagiolo


Peronospora
La peronospora
La peronospora è un fungo che si sviluppa particolarmente quando il clima è umido, come accade qualche giorno dopo le piogge primaverili. L'infezione di peronospora va prevenuta con irrorazioni a base di  rame (verderame o poltiglia bordolese) da fare un paio di giorni dopo la pioggia.


Peronospora su foglia di basiliico
La peronospora compare con delle macchie bruno-chiare sulle foglie, spesso a consistenza oleosa. Le foglie si accartocciano e si seccano, e l'infezione passa ai fusti e ai frutti causando poi la morte della pianta. Mantenete le piante asciutte, evitando di innaffiare a spruzzo le foglie. Assicurate una buona aereazione tra le piante.  E' consigliabile irrorare le piante con un prodotto ramato  ogni dieci giorni circa, fino alla fine della primavera. Se possibile scegliete un prodotto biologico, che non entra in circolo nella pianta e può essere eliminato con il lavaggio.


Peronospora su foglie di pomodoro
La ticchiolatura
La ticchiolatura colpisce soprattutto le piante da frutto. Compaiono macchie scure che si sviluppano lungo la nervatura centrale. Successivamente la malattia contagia anche i frutti che presentano  crepe scure. Poiché il fungo sverna sulle foglie, conviene distruggerle tutte in autunno.  Al momento della formazione dei germogli sono possibili trattamenti con prodotti ramati. Se pensate di mettere le foglie nel compost, spolveratele con del concime ureico per eliminare il fungo.


Ticchiolatura
L'antracnosi
Questa malattia nell'orto attacca specialmente i fagioli, con òla comparsa di macchie tonde scure sui baccelli. Per combattere l'antracnosi è consigliabile usare sementi dichiarate resistenti. Un trattamento con prodotti ramati fatto in primavera può dare buoni risultati.


Antracnosi del fagiolo
L'antracnosi attacca anche melone, cocomero, zucchina, ortensia, ribes, fiico, asgrumi,  mandorli, ciliegi, Nella figura sotto  danno da antracnosi su un peperone.  
Macchie da insolazione
Ancora più sotto una macchia del tutto inoffensiva dal punto di vista del contagio, anche se abbastanza frequente. Si tratta di una insolazione su un frutto di peperone.


Antracnosi su un peperone


Bruciature dovute al sole su peperone
Trovi interessante questo sito?
Ogni pochi giorni vengono pubblicate novità, schede tecniche, esempi   di coltivazione, prodotti, notizie utili al tuo hobby. Se vuoi   essere informato GRATUITAMENTE  sulle novità di questo sito e degli   altri blog del network.
ISCRIVITI SUBITO. Potrai cancellarti quando vorrai.



Se stai visitandoci dal tuo telefonino o tablet, puoi scaricare la nostra app
per essere sempre collegato IN TEMPO REALE a tutte le novità.



   
Buon orto a tutti !!!
SCARICA I NOSTRI EBOOK GRATUITI

Iscriviti alle News di Coltivare l'orto

Verrai subito reindirizzato alla pagina per scaricare tutti gli ebook gratuiti disponibili

Torna ai contenuti | Torna al menu